Non sei identificato sul sito.

Non sei identificato sul sito.

rackservice banner forum

emo APPLICAZIONE PENALITA' in particolari situazioni

Vai
6 Anni 2 Settimane fa #11

CristianBetti #00 ID-TPC ha scritto:

la penalità dovrebbe avere non un unita di misura su qualcosa di variabile come il tempo e che da caso a caso può incidere più o meno pesantemente, ma qualcosa di tangibile come ad esempio punti campionati o posizioni a fine gara, che fanno riflettere di più se azzardare un sorpasso o meno
la chiave è questa

in una gara puoi guadagnare più di 20s su chi ha subito un incidente (perchè magari ha l'auto molto danneggiata) dovuto ad un tuo errore e trovo ingiusto che chi è già danneggiato da una manovra non regolamentare, oltre a non venirgli restituita la posizione, non può neanche recuperarla tramite penalità

Si prega Login o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Vai
6 Anni 2 Settimane fa #12

"..E' come se diventasse DQ..".
I secondi si danno per simulare il tempo medio che farebbe perdere un drive through, visto che per motivi organizzativi non si possono assegnare durante la gara.


Federico Snoboda
(Steam: Daki87)
Programmer, Snowboarder, Longboarder, Skateboarder, Homebrewer.

Si prega Login o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Vai
6 Anni 2 Settimane fa #13

federico snoboda ha scritto:

"..E' come se diventasse DQ..".
I secondi si danno per simulare il tempo medio che farebbe perdere un drive through, visto che per motivi organizzativi non si possono assegnare durante la gara.
scusate ma non capisco cosa significa DQ :huh:

Si prega Login o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Vai
6 Anni 2 Settimane fa #14

CristianBetti #00 ID-TPC ha scritto:

in generale sono sull'idea di Alberto ma secondo me è proprio la penalità in secondi concettualmente sbagliata,
la penalità dovrebbe avere non un unita di misura su qualcosa di variabile come il tempo e che da caso a caso può incidere più o meno pesantemente, ma qualcosa di tangibile come ad esempio punti campionati o posizioni a fine gara, che fanno riflettere di più se azzardare un sorpasso o meno
Cristian mi disp ma non sono d'accordo sul togliere punti campionato e posizioni a fine gara al posto dei secondi: in molte categorie i punti li prendono solo i primi 10 e di conseguenza prendere punti non è facile e vedresti gente andare sotto zero con i punti per le penalità; per le posizioni non sarebbe sempre equo il danno inflitto dato che te ad esempio perdendo 5 posizioni puoi finire dietro a piloti che ti sono arrivati a 5 s di distanza ma anche a piloti che ti sono arrivati a giri di ritardo e non sarebbe secondo me molto giusto. Dando penalità in secondi sei sicuro di infliggere un danno sempre uguale aggravato dai punti patente tolti, che sono sempre gli stessi a pari danno in ogni caso e quindi perseguire una certa equità.
Su quello che dice Gianmarco secondo me, se prendiamo l'esempio di una penalità per aver mandato in testacoda, 20 s e -5 punti patente sono nella maggior parte dei casi sufficienti per far finire il pilota "crasher" dietro la propria vittima a fine gara perchè in un incidente è vero che la vittima si prende dei danni all'auto (che cmq per come sono settati da noi non incidono eccessivamente sulla performance) ma è anche vero che pure il pilota crasher si danneggia l'auto, quindi entrambi perdono perfomance sul giro. Se non capita questo allora vuol dire che è stata una situazione sfortunata e particolare, ma in ogni caso il "crasher" perderà parecchie posizioni nei danni di altri piloti e quindi la penalizzazione ce l'avrà alla fine. Il buon regolamento è quello che si applica bene nella maggior parte dei casi, secondo me se ci mettiamo a mettere penalità eccessive per coprire i casi particolari finiamo solo per esagerare appunto e diminuire la qualità e serietà del tutto.
Rileggendo i vostri commenti non sono nemmeno troppo d'accordo sulle idee espresse finora sia da Romano che dagli altri (che hanno espresso l'idea contraria). A me sembra che nella realtà posizioni di penalità in griglia di partenza la gara successiva siano stati dati anche a piloti che la gara l'hanno terminata (come aggravante o per il fatto che i giudici non hanno fatto in tempo a darla in corso di gara), parlo di F1. Concordo con chi dice che ricevere 20 s da ritirato o da doppiato o da arrivato fuori dai punti (gli ultimi due aventi finito la gara) è la stessa cosa in termini di risultati sulla classifica punti del campionato, quindi non vedo l'utilità di dare posizioni di penalità in griglia del GP successivo solo per chi si ritira se non quella di incentivare a finire sempre la gara.
Secondo me o lasciamo tutto così o decidiamo di aggravare l'effetto di alcune penalità aggiungendo oltre ai secondi posizioni in più sulla griglia di partenza del GP successivo. Otterremo si penalità più gravose per i casi più gravi, ma almeno questo sarebbe un sistema sempre equo qualunque sia la situazione del pilota (ritirato o non). Questo il mio pensiero.


GIOCHI: Assetto Corsa
PERIFERICA DI GIOCO: Logitech G27
PROFILO STEAM: steamcommunity.com/id/racingworldonline
SQUADRA: RWO Racing Team
Ultima modifica: 6 Anni 2 Settimane fa da Celly94.

Si prega Login o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Vai
6 Anni 2 Settimane fa #15

DQ vuol dire squalificato.
Per alcuni comportamenti è giusto dare la penalità per il gp successivo (tipo: uno che alla prima curva 2 gare su 2 crasha, non si dovrebbe stupire se al terzo gp volta lo si fa partire dai box).
Però questo non centra con il topic.


Federico Snoboda
(Steam: Daki87)
Programmer, Snowboarder, Longboarder, Skateboarder, Homebrewer.

Si prega Login o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Vai
6 Anni 2 Settimane fa #16

Concordo con Romano. Dare secondi ad uno ritirato è come dare la pena di morte un morto.
Sono a favore delle posizioni nella gara successiva.
Come effettivamente è nella realtà.
Se siamo simmers facciamolo per davvero, simuliamo quello che fanno nei campionati reali.


KKX-49 I-JOHN Giovanni Contarelli
Ultima modifica: 6 Anni 2 Settimane fa da Giovanni Contarelli.

Si prega Login o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Vai
6 Anni 2 Settimane fa #17

Inizio mettendo dei paletti sui quali ogni utente che vuole partecipare a questa discussione dovrà tenere conto nei propri messaggi (questi paletti sono dovuti a come è fatto Assetto Corsa e organizzate le nostre competizioni):
1) Non tutte le nostre competizioni necessitano di staccare la stanza per riordinare la griglia (es. GTC e FC4 quando non si fa stanza unica, o gara 2 di GT2, GT3 e FC2) e per riordinare una griglia (specie se numerosa) 15-20 minuti abbondanti vanno via. Di conseguenza ove non è obbligatorio per noi fare questa cosa sarà impossibile commissionare penalità in griglia di partenza il GP successivo, dato che noi ovviamente non andiamo a perdere 20 minuti per il solo fatto di dover retrocedere in griglia 1-2 piloti. Bisogna quindi trovare delle penalità alternative che vengono scontate in gara per questi casi in cui noi la griglia non la possiamo ordinare.
2) Il sistema penalità deve essere uguale per tutte le categorie e competizioni, per forza di cose.

Posti i dovuti paletti riespongo quello scritto nel mio messaggio precedente: apprezzo l'idea di Romano ma secondo me si pone nel modo sbagliato al problema. Spiego: se ho capito bene, l'idea di Romano è "se un pilota che riceve penalità è ritirato, allora gli diamo posizioni di penalità il GP successivo; se invece finisce la gara non riceve questa penalità aggiuntiva". Secondo me messa così diventa più una penalità per non aver finito la gara piuttosto che una penalità aggravante per il comportamento scorretto, infatti a parità di comportamento scorretto se il pilota non finisce la gara sarà penalizzato di più mentre se la finisce sarà penalizzato di meno. Teniamo conto che in molti casi ritirarsi e arrivare ad esempio 15esimo è uguale come punti portati a casa (0 punti), quindi applicare l'idea alla lettera sarebbe secondo me una palese ingiustizia. Se proprio dobbiamo dare penalità il GP successivo lo diamo perchè tizio ha fatto un determinato comportamento scorretto sia che ha finito sia che non ha finito la gara, proprio perchè ha fatto quella scorrettezza. In poche parole per me ci si sbaglia a focalizzarsi sull'aver finito o non aver finito la gara, ma bisogna piuttosto focallizzarsi sulla gravità della scorrettezza.

Concludo dicendo che nella realtà non mi risulta diano penalità il GP successivo ad un pilota solo perchè si è ritirato (parlo di F1, degli altri motorsport non conosco molto bene il regolamento lato penalità). Infatti questa regola non c'è scritta da nessuna parte nel regolamento ( www.blogf1.it/formula-1-il-regolamento-s...to-pista-e-penalita/ ) e quindi non ci possiamo permettere di dire "nella realtà fanno così" ma è solo una nostra deduzione che non trova al momento conferma. A leggere il regolamento che ho linkato sembra più che altro che i commissari abbiano a disposizione un set di penalità che possono applicare a propria discrezione, quindi penso che se gli gira possano dare posizioni in più in griglia il GP successivo anche ad un pilota che la gara l'ha finita.


GIOCHI: Assetto Corsa
PERIFERICA DI GIOCO: Logitech G27
PROFILO STEAM: steamcommunity.com/id/racingworldonline
SQUADRA: RWO Racing Team

Si prega Login o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Vai
6 Anni 2 Settimane fa #18

Vorrei fare un piccolo distinguo,nei regolamenti reali si parla di incidenti gravi e di incidenti di gara,prendiamo l'esempio di Ricciardo a monaco,per un contatto del genere anche se si fosse ritirato sarebbe stato troppo penalizzarlo in griglia nella gara successiva ecco quindi che non gli si fa niente se non un richiamo ( fidatevi c'è stato ),diversa la situazione con l'arrivo,qui si interviene con una penalizzazione in secondi in base a quanto tempo ha fatto perdere all'avversario col contatto. Diversa situazione nel caso avesse sbattuto Raikkonen a muro,se arriva penalizzi in secondi col massimo della pena in secondi che si può attribuire ( es. 30 secondi ) più una penalizzazione in griglia per punire la pericolosità dell'azione, vedi Verstappen,che gli do a fare i secondi,si è già penalizzato da solo per quella gara,ma per la prossima ti punisco per la pericolosità di quel che hai fatto. Chiudendo dico che il sistema già funziona andrebbe semmai implementato con le penalizzazioni retroattive. Aggiungo che le penalità fra gara 1 e gara 2 nella nostra situazione sono impossibili,non corriamo ad un giorno di distanza gara 1 e 2, quindi impensabile che si mettano li a rivedere tutto fra le 2 gare, possibile secondo me spostare i penalizzati di una gara nelle prequalifiche della gara successiva, tanto per le categorie superiori valgono da griglia per una gara quindi sarebbe un attimo finite le prequalifiche spostare tizio 5 posizioni più giù,per le piccole invece a quanto vedo la fc4 ha lo stesso discorso delle grandi per ora mentre la gtc dove sono sempre obbligatorie 2 gare basterebbe spostare tizio fuori dai 15 o se già fuori dargli le posizioni che merita.

Ultima modifica: 6 Anni 2 Settimane fa da Luca Mobilio.

Si prega Login o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Vai
6 Anni 2 Settimane fa #19

Si effettivamente la discussione si era spostata un pò troppo sulla questione ritiro o meno (per il semplice fatto che si è partiti da quello come esempio)
Il nocciolo comunque rimane quello.Secondo me bisogna "adattare" le penalità in base alle situazioni.Infatti mi associo pienamente all'idea di MOBILIO. Bisognerebbe partire dal presupposto che la gara va portata a termine nel migliore dei modi.
Dopodichè per ogni incidente,e relative conseguenze, bisognerebbe valutare al meglio la penalità da applicare.
Esempio : se c è una toccatina che fa perdere tempo ad entrambi i piloti,ma non si perdono posizioni magari si può dare una semplice penalità di 5 10 sec.
Se invece,com'è successo a me a sepang,stavo facendo tranquillamente la mia gara,mi toccano ,mi giro e perdo 3 4 posizioni e in più chi ha causato l incidente decide di non continuare la gara, si possono applicare sanzioni diverse(come dice mobilio:"che gli do a fare i secondi,si è già penalizzato da solo per quella gara,ma per la prossima ti punisco per la pericolosità o per il danno che hai causato") retrocedendolo in griglia (tra l altro a valencia mi ricordo di essere stato retrocesso prima della partenza perchè il giro non era valido,quindi a quanto pare non è poi una cosa così difficile) o comunque si cerca una soluzione più semplice.
Con questo non voglio dire che l'attuale sistema di penalità è da buttare,fa schifo ecc...anzi. Però siamo sempre li ,RITIRATO +20sec non ha senso e personalmente mi sono sentito un pò preso in giro.
Come dice Loris bisogna focalizzarsi più sulla gravità dell'incidente; e aggiungerei pure sulle CONSEGUENZE causate in termini di posizioni.

Si prega Login o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.149 secondi

Widget Call Bell

Prova