Regolamento Squadre, Piloti privati e Mercato piloti

Sono tre le tipologie di figure esistenti nel nostro portale:

PILOTA PRIVATO: è qualsiasi giocatore non facente parte di un nessuna squadra riconosciuta dal portale come tale. Il pilota privato ha solo accesso alla classifica a punti piloti e non a quella costruttori delle competizioni. Il pilota privato può prendere regolarmente parte alle competizioni, e gareggiare contro i piloti delle squadre. I piloti privati possono partecipare a tutti gli eventi singoli organizzati dal portale e a tutte le categorie di partenza della Carriera Online; non potranno invece correre nelle categorie superiori senza il supporto di una squadra (salvo casi particolari previsti dal regolamento).

SQUADRA INTERNA: è qualsiasi squadra che viene creata all'interno del nostro portale da giocatori che prima erano PILOTI PRIVATI. Come tale la squadra è supportata e monitorata dallo Staff del portale, che ha la facoltà di sciogliere o non accettare la squadra in caso di irregolarità.

SQUADRA ESTERNA: è una squadra che viene creata al di fuori del nostro portale (spesso da piloti che non correvano inizialmente nel portale), e che possiede un proprio spazio privato (al di fuori del portale) riservato ai soli membri del team (sito web, server Team Speak 3, gruppo Facebook o gruppo Steam). 

 

CREAZIONE / COMUNICAZIONE SQUADRE

Il numero di squadre iscrivibili nel portale e il loro numero di membri è illimitato. Una squadra per essere accettata deve essere composta da almeno due piloti giocanti nel nostro portale; questa condizione deve essere anche verificata costantemente nel tempo per la permanenza della squadra in quanto tale nel portale.

Per creare / comunicare una squadra bisogna comunicare i dati del team nell'apposita sezione del forum, indicando: nome dei membri di partenza, nome del proprietario e degli eventuali co-proprietari, nome della squadra e immagine logo della stessa (nome e logo Team possono anche essere comunicati in seguito, il nome necessariamente prima di prendere parte alla prima competizione); nel caso delle squadre esterne queste dovranno fornire l'URL del proprio sito/gruppo ufficiale altrimenti verranno considerate squadre interne. I dati della squadra possono essere cambiati in seguito.

Nel caso in cui il PROPRIETARIO di una squadra si assenta senza preavviso per un periodo prolungato, oppure venisse bannato dal portale, la squadra viene consegnata prima nelle mani dei CO-PROPRIETARI, ai piloti nel caso in cui non esistano co-proprietariSe non si dovesse realizzare nessuna delle seguenti situazioni la squadra verrà sciolta, e i suoi membri torneranno ad essere PILOTI PRIVATI.

Solo le squadre interne si possono avvalere del sistema CONTRATTI PILOTA (sezione sottastante).

 

DIRITTI E DOVERI DELLE SQUADRE VERSO IL PORTALE

Ogni squadra ha diritto alla creazione di una sotto-canale Team Speak 3 nel nostro server Team Speak 3, che potrà utilizzare senza alcuna limitazione (se la squadra desidera l'inserimento di una password per il suo canale chieda allo Staff).

Alle squadre viene inoltre creato uno spazio personale nel forum in ELENCO SQUADRE: questa sezione DEVE essere utilizzata OBBLIGATORIAMENTE per comunicare con dei post i dati della squadra (nome, logo, line-up completa piloti e proprietari sempre aggiornata) e i trasferimenti avvenuti nel mercato piloti (inclusa la stipulazione di eventuali contratti pilota) che riguardano la squadra stessa (i quali non vanno MAI scritti nell'area pubblica del mercato piloti). Questa sezione del forum può essere utilizzata dalla squadra anche per pubblicizzare sè stessa o propri eventi for fun e personalizzati a patto di non spedire inviti spam ai piloti utilizzando la funzione messaggi privati del forum. Ogni squadra può avvalersi dell'area pubblica del mercato piloti SOLO per pubblicare annunci in cui viene indicata la disponibilità della squadra ad accogliere nuovi piloti.

SOLO le squadre ufficialmente riconosciute del portale come tali potranno avvalersi di tali diritti.

 

MERCATO PILOTI (SQUADRE ESTERNE e INTERNE), E CONTRATTI PILOTA (SOLO SQUADRE INTERNE)

Sia le squadre interne che esterne possono avvalersi del mercato piloti per ingaggiare piloti. Tuttavia le squadre esterne avranno solo la facoltà di invitare PILOTI PRIVATI ad unirsi a tempo indeterminato al loro team, e non potranno avvalersi della funzione CONTRATTI PILOTA, ad appannaggio delle sole squadre interne.

PRESTITO PILOTA: le squadre sia interne che esterne possono prestare un proprio giocatore ad un altra squadra (indicare il periodo di prestito nella propria sezione squadra del forum e NON nell'area pubblica del mercato piloti). In questo caso il giocatore prestato viene considerato a tutti gli effetti un membro della nuova squadra e dovrà correre con i suoi colori in tutte le competizioni cui prenderà parte fino al termine del periodo di prestito. Potrà però sostituire piloti titolari a titolo temporaneo (e non definitivo, e a patto di correre il GP in questione anche con la squadra cui è stato prestato) nei Team della squadra di origine durante il prestito.

Le SOLE squadre interne hanno la facoltà di gestire i rapporti con i piloti attraverso la stipulazione di CONTRATTI PILOTA. Il contratto è un vero e proprio documento virtuale che permette ad una squadra di ingaggiare giocatori, ed ai piloti di avere un posto assicurato in una squadra. La funzione principale del contratto è tutelare sia la squadra che il pilota legalizzando determinate prese di posizione di entrambe le parti (ad esempio l'ordine di scuderia o lo status di prima/seconda guida, cessazione rapporto per cattivi risultati, etc.). Il contratto prevede una durata espressa nel numero di GP (o campionati) nei quali la squadra si impegna a garantire un posto al pilota in un proprio team. Di conseguenza il contratto viene stipulato solo con i piloti che una squadra intende schierare in una determinata competizione, mentre non può esistere in altri casi (è quindi consentito far parte di un squadra senza avere un contratto, ma la sua assenza permette solo di partecipare come PILOTA PRIVATO alle competizioni). 

STIPULARE UN CONTRATTO: il contratto include tutto ciò che la squadra pretende da un pilota, ed eventualmente ciò che il pilota pretende dalla squadra. I piloti hanno la facoltà di accettare o rifiutare una proposta di contratto, o di negoziarlo allo scopo di ottenere le condizioni migliori possibili.
Tutto ciò che è indicato nel contratto va rispettato da ambe le parti, mentre ciò che non è indicato lascia libera decisione a squadra e pilota.
Un contratto è valido solo se entrambe le parti (pilota e squadra) sono d'accordo sullo stesso, e l'avvenuta “firma” (accettazione) di un contratto va comunicata OBBLIGATORIAMENTE nella sezione di proprietà della squadra, e NON nell'area pubblica del mercato piloti, indicando tutto ciò che prevede l'accordo (il pilota che firma il contratto deve confermare l'intento con un messaggio sotto il contratto.
Quando un contratto scade il pilota in questione smette automaticamente di fare parte della squadra, e si aprono quindi 2 prospettive: il Team
può rinnovare il contratto al pilota o stipularne uno diverso da quello di prima (il rinnovo può anche essere messo come premio nel contratto); il pilota può non accettare il rinnovo, oppure il team non lo propone. Il giocatore che rimane senza contratto torna ad essere un pilota privato e può avere la possibilità di “firmare” con altre squadre.

PERSONALIZZAZIONE CONTRATTI: un contratto può essere redatto e personalizzato a piacimento dal proprietario di una squadra. Tuttavia contratti troppo pretenziosi e limitanti nei confronti di un pilota non lo invoglieranno mai a “firmare” e di conseguenza tutto dipende dall'abilità del proprietario, e dalle capacità di negoziazione del pilota. E' ammesso anche il contratto a tempo indefinito, in cui una squadra ingaggia un pilota per sempre; in questo caso la squadra può sciogliere il contratto solo se il pilota in questione fa 2 assenze senza preavviso dalle competizioni, salvo diverse indicazioni nel contratto.

CONTRATTO TITOLARE / PILOTA DI RISERVA: il contratto può essere da pilota titolare o da pilota di riserva (in alcuni casi possono essere stipulati in contemporanea tutti e dure i tipi di contratto). Nel primo caso il giocatore in questione viene schierato dalla squadra direttamente in un Team di una determinata categoria. Nel secondo caso, il pilota può non essere schierato direttamente in un Team ma può sostituire i titolari nel caso di una loro assenza; può comunque partecipare alle competizioni come PILOTA PRIVATO TEMPORANEO.

SVINCOLAMENTO PILOTA: nel caso in cui un pilota messo sotto contratto non venga schierato in nessuna competizione come titolare, ha la facoltà di abbandonare la squadra in questione per tornare pilota privato ed eventualmente unirsi ad un altra squadra oppure fondarne una quando vuole. Le altre squadre possono chiedere ad un pilota di svincolarsi per unirsi alla propria.

OBBLIGHI SQUADRA: la squadra è obbligata a rispettare il contratto durante tutta la sua durata, e non può scioglierlo anticipatamente se il pilota in questione rispetta il contratto e le norme del portale, o se non è prevista una clausola rescissoria nel contratto. La squadra che non rispetta i contratti può essere ripresa dallo Staff, e se necessario penalizzata o sciolta.

OBBLIGHI PILOTA: il pilota che “firma” un contratto è obbligato a rispettarlo per tutta la sua durata. Non si possono stipulare contratti se si è titolari di un altro contratto non ancora scaduto. In casi contrari la squadra ha la facoltà di espellere il pilota in questione dal team prima della scadenza del contratto. Questa azione è ammessa anche nei confronti del pilota autore di 2 assenze senza preavviso.

e-max.it: your social media marketing partner