Gestione meteo, grip e gommatura reali nei GP

 GESTIONE METEO REALE 

Per la gestione del meteo nelle nostre competizioni ci affidiamo ad un programma di previsione meteo installato sul nostro sito (clicca quì per andare alla relativa pagina). Questo programma fornisce tutti i dettagli sulle temperature e tipo di cielo di ogni ora della giornata.

CRITERIO SCELTA METEO NEI GP: nei GP viene impostato il cielo e le temperature corrispettive alla previsione meteo sulla pista reale del GP in questione indicata dal programma relativa all'ora INGAME di svolgimento del GP. Se ad esempio il GP si svolge alle ore 21:30 nella realtà, ma l'ora di gioco è impostata alle ore 14:00, viene impostato il meteo presente sulla pista reale del GP alle ore 14:00 della stessa giornata in cui il GP viene svolto.

PACCHETTO METEO ASSETTO CORSA: il portale mette a disposizione per le competizioni su Assetto Corsa un pacchetto meteo costituito da 6 tipi diversi di meteo. Ogni tipo di meteo prevede una determinata tipologia di cielo ed illuminazione, ed ha effetti diversi sulla temperatura dell'asfalto della pista. Inoltre ogni meteo è abbinato a determinati simboli del programma installato sul sito che utilizziamo per la previsione, al fine di decidere ogni volta in modo chiaro quale tipo di meteo impostare in un GP. Il pacchetto meteo è sincronizzabile nel nostro Sim Sync (programma scaricabile da quì)

TEMPERATURA MINIMA ACCETTABILE: visto che alcune competizioni sono svolte di inverno e che a temperature dell'asfalto abbastanza basse diventa troppo difficile tenere le auto in pista, il portale stabilisce una temperatura minima che verrà adottata nei GP quando sulla pista reale la temperatura dell'asfalto sarà inferiore a quest'ultima.TEMPERATURA MINIMA ASFALTO: 15 °C.

Riportiamo di seguito le diverse combinazioni meteo-simboli del nostro programma:

1) SERENO RWO (temperatura dell'asfalto di 10 gradi superiore a quella ambientale)sereno

sereno

 

2) COPERTO RWO (temperatura dell'asfalto di 10 gradi superiore a quella ambientale)coperto

coperto

 

3) POCO NUVOLOSO RWO (temperatura dell'asfalto di 7 gradi superiore a quella ambientale)poco nuvoloso

poco nuvoloso

 

4) MOLTO NUVOLOSO RWO (temperatura dell'asfalto di 4 gradi superiore a quella ambientale)
nuvolosomolto nuvoloso

molto nuvoloso

 

5) PIOGGIA CON SOLE RWO (temperatura dell'asfalto di 5 gradi inferiore a quella ambientale)pioggia a 1pioggi a 2

pioggia a

 

6) PIOGGIA SENZA SOLE RWO (temperatura dell'asfalto di 10 gradi inferiore a quella ambientale)pioggia b-4pioggia b 1pioggia b 2pioggia b 3

pioggia b

 

 GESTIONE GRIP E GOMMATURA REALE 

Nelle nostre competizioni la gommatura delle piste è gestita in modo tale da avvicinarsi il più possibile al suo andamento che segue nella realtà (salita del grip del circuito lento ma costante durante sia la gara che la qualifica).

GRIP E GOMMATURA SENZA PIOGGIA (TIPOLOGIE METEO DA 1 A 4)

Nel caso di GP a gara e qualifica singola:

  1. Andamento gommatura: il grip della pista sale di 1% ogni 4 giri circa completati da OGNI pilota che gira sulla pista (se i piloti sono 20 occorerranno quindi 80 giri per alzare il grip di 1%).
    Grip iniziale qualifiche:
     95%
  2. Grip finale qualifiche previsto: circa 97%
  3. Grip iniziale gara: quello finale della qualifica
  4. Grip 100% in gara: dopo 12 giri circa

Nel caso di GP con 2 manche di qualifica, invece:

  1. Andamento gommatura: aumento grip pista 1% ogni 5 giri di ogni pilota che gira
  2. Grip iniziale qualifica 1: 95%
  3. Grip iniziale qualifica 2: quello finale della qualifica 1
  4. Grip iniziale gara: quello finale della qualifica 2

Nel caso di GP che prevedono 2 gare la gommatura seguirà l'andamento sopra descritto solo in Gara 1, mentre in Gara 2 il grip iniziale sarà 100%. 

 

GRIP E GOMMATURA CON PIOGGIA (TIPOLOGIE METEO 5 E 6)

Nel caso di GP a gara e qualifica singola:

  1. Andamento gommatura: il grip della pista sale di 1% ogni 12 giri circa completati da OGNI pilota che gira sulla pista (se i piloti sono 20 occorerranno quindi 240 giri per alzare il grip di 1%).
    Grip iniziale qualifiche:
     92%
  2. Grip iniziale gara: quello finale della qualifica

Nel caso di GP con 2 manche di qualifica, invece:

  1. Andamento gommatura: aumento grip pista 1% ogni 14 giri di ogni pilota che gira
  2. Grip iniziale qualifica 1: 92%
  3. Grip iniziale qualifica 2: quello finale della qualifica 1
  4. Grip iniziale gara: quello finale della qualifica 2

Nel caso di GP che prevedono 2 gare la gommatura seguirà l'andamento sopra descritto solo in Gara 1, mentre in Gara 2 il grip iniziale sarà quello finale di Gara 1.

e-max.it: your social media marketing partner

Widget Call Bell

Prova