Comportamento in pista e regole sorpassi - CODICE DEL SIM DRIVER

In questa sezione viene spiegato al pilota virtuale come si deve comportare in pista nelle nostre competizioni per non incorrere in sanzioni ed essere sportivo nei confronti degli avversari.

COMPORTAMENTO IN QUALIFICA, PROVE LIBERE E PREQUALIFICA

In qualifica e nelle prove libere prestare sempre la massima attenzione alle vetture nelle vicinanze; per questo cercare di mantenere una distanza appropriata dalla vettura che precede durante i giri di lancio. Lasciare passare le vetture più veloci di voi che sopraggiungono alle vostre spalle a pochi metri di distanza, anche a costo di dover abortire il proprio tempo sul giro. Non ostacolare gli altri piloti, soprattutto se ci si trova nel giro di lancio o se si è compromesso il proprio giro cronometrato a causa di errori (lasciarsi sempre sfilare solo in rettilineo, e mai in curva). Quando si esce dai box fare sempre attenzione alle vetture che sopraggiungono sul rettilineo principale, e lasciarle sfilare (in ogni caso mai oltrepassare la linea bianca che delimita la corsia di uscita dai box). Evitare comportamenti eticamente scorretti, come ad esempio il taglio curva per migliorare il proprio tempo sul giro.

VIETATO TAGLIARE CURVE PER LANCIARSI: è assolutamente vietato tagliare le ultime curve di una pista durante il proprio giro di lancio, con lo scopo di lanciarsi con maggiore velocità sul rettilineo principale ottenedo un vantaggio di tempo sul proprio giro cronometrato; chi lo fa può essere segnalato e penalizzato.

TAGLIO CURVA, E USCITA DI PISTA: per la gestione dei tagli curva viene utilizzata l'app obbligatoria Pitlane Penalty, che considera taglio l'affrontare una curva con tutte e quattro le ruote al di fuori del manto stradale (i cordoli sono considerati parte del manto stradale). L'app non assegna taglio curva se il giocatore rallenta durante l'uscita di pista dimostrando di non aver guadagnando dal taglio (l'app indica con un sistema a cartellini VERDI e ROSSI rispettivamente quando il pilota non rischia più di farsi segnare taglio e quando invece rischia). Lo stesso discorso vale per le semplici uscite di pista: in questo caso il giocatore deve alzare il piede dall'acceleratore nel rientrare in pista per non creare una situazione di pericolo, evitando così di invalidare il proprio giro cronometrato e farsi segnare taglio.

I giri di qualifica in cui l'app segnala un taglio curva non sono considerati validi, di conseguenza il giocatore al quale viene segnalato un taglio curva deve abortire il tempo cronometrato o rallentare sotto i 50 km/h per non incorrere in penalità nel dopo gara, nel caso il suo giro migliore della qualifica sia stato realizzato con un taglio curva.

N.B.In qualifica, prequalifica e nelle prove libere è sempre permesso il ritorno ai box utilizzando il menù di pausa del gioco.

 

COMPORTAMENTO IN GARA

PARTENZA DA FERMO: mantenere una discreta distanza di sicurezza dalle vetture davanti e laterali, ed evitare frenate brusche nelle prime curve. Cercare di mantenere il più possibile una traiettoria pulita, ed evitare di invadere la spazio delle altre vetture. Evitare, dove possibile situazioni con 3 o più auto appaiate (in questo caso il pilota che è meno avanzato dei 3 deve cedere il passo e tornare dietro gli avversari). Utilizzare se necessario le vie di fuga onde evitare incidenti, stando ovviamente estremamente attenti che il rientro in pista non avvenga in traiettoria ideale (in questo caso far sfilare tutte le vetture vicine prima di rientrare in pista). Ricordare sempre che la gara è lunga e non si vince alprimo giro, e che le penalità sulla patente a punti sono maggiorate durante il giro 1 di gara.

PARTENZA LANCIATA: in questo tipo di partenza il primo giro della gara viene effettuato dietro la nostra Safety Car, rigorosamente in fila indiana: durante lo stesso bisogna mantenere la propria posizione di qualificazione, ed è vietato superare gli altri piloti (salvo il caso in cui piloti davanti si fermano, si facciano staccare eccessivamente dal gruppo oppure si sono incidentati) e accellerare/frenare bruscamente. Ogni pilota sarà abilitato a superare gli avversari solo quando avrà oltrepassato la linea del traguardo al termine del giro di lancio (è ammesso affiancarsi agli avversari sul rettilineo principale a patto di non superare finchè non sarà consentito).
Il pilota che guadagna posizioni nel giro di lancio (salvo i casi in cui gli è permesso) le deve restituire per non ricevere penalità nel dopo gara, a patto di farlo rallentando progressivamente e di non essere nella parte finale del circuito (in questo caso il pilota deve rimanere nella sua posizione, e subirà penalità dopo la gara). Il pilota che perde posizioni nel giro di lancio le può riconquistare a patto di non creare situazione di pericolo (superare solo in rettilineo e mai in curva) durante tale manovra e di non essere nella parte finale del circuito (in questo caso rimanere nella propria posizione). In ogni caso la restituzione e la riconquista di una posizione va effettuata rigorosamente in rettilineo e mai nelle curve o in loro prossimità. Se il pilota che ha rubato posizioni non accenna a facilitare la restituzione si invita a rinunciare alla loro riconquista, dato che ciò potrebbe causare incidenti (in ogni caso il pilota che le ha guadagnate subirà penalità dopo la gara).
Ogni pilota può chiedere una volta sola per GP il restart della partenza lanciata (perchè si sono verificati incidenti durante la stessa che hanno coinvolto lui o altri piloti). La richiesta va effettuata scrivendo nella chat del server o se possibile avvisando a voce in Team Speak 3, e verrà eseguito SOLO se il giro di partenza lanciata non è arrivato nella parte finale della pista (in questo caso NON richiedere il restart, dato che si potrebbe compromettere la propria gara).

DOPPIAGGIO: il pilota che sta per essere doppiato deve farsi passare dalle vetture doppianti quando queste si trovano a 100 o meno metri da lui. In questo caso deve uscire dalla traiettoria ideale, diminuire gradualmente la velocità e far passare il pilota a pieni giri senza ostacolarlo o venirne a contatto; questa procedura deve essere effettuatal primo rettilineo disponibile (evitare se possibile di farsi doppiare in curva, ma se costretti uscire dalla traiettoria ideale), se serve utilizzando le vie di fuga asfaltate per facilitare il doppiaggio
Nel caso in cui 2 o più piloti che stanno per essere doppiati siano in lotta tra loro, questi non potranno superarsi a vicenda fino a che non sarà finita la fase di doppiaggio da parte dei piloti doppianti.

SDOPPIAGGIO: i piloti si possono sdoppiare solo nel caso in cui siano più veloci delle vetture a pieni giri immediatamente davanti a loro, e nel farlo non dovranno ostacolare eccessivamente quest'ultime. 

TAGLI CURVA, E USCITE DI PISTA: l'app Pitlane Penalty assegna un 15 SECONDI DI PENALITA' ogni 4 tagli curva. L'app non segna taglio se il giocatore rallenta per non guadagnare a livello cronometrico (l'app indica con un sistema a cartellini VERDI e ROSSI rispettivamente quando il pilota non rischia più di farsi segnare taglio e quando rischia).Ogni pilota nel post-gara avrà la possibilità di chiedere il controllo dei tagli curva, e nel caso questi fossero stati assegnati erroneamente la relativa penalità non verrà data.

RIENTRO IN PISTA IN SEGUITO AD USCITA: NON bisogna rientrare in pista in traiettoria ideale, all'inizio o al centro di una curva se ci sono vetture nelle vicinanze; bisogna far sfilare le eventuali vetture nelle immediate vicinanze prima di rientrare in pista in traiettoria ideale; rientrare in pista con velocità moderata onde evitare la perdita del controllo vettura a causa delle gomme fredde e sporche.

VETTURA RIMASTA FERMA IN PISTA: se la propria vettura rimane ferma in pista in posizione tale da richiedere una manovra di riallineamento per poter riprendere la gara (ad esempio in seguito ad un testacoda), è necessario mantenere la vettura immobile fino a quando le vetture nelle immediate vicinanze non sono sfilate, onde evitare incidenti con le stesse. Dall'altro lato i piloti che sopraggiunono devono moderare la velocità finchè non avranno superato la vettura incidentata.

PROPRIO VISTOSO RALLENTAMENTO: nel caso in cui, per diversi motivi, si è stati costretti a rallentare vistosamente la velocità della propria vettura rispetto gli avversari NON bisogna variare bruscamente la propria traiettoria o immettersi su quella ideale finchè non si sarà ripresa una velocità accettabile. Non rispettare questa regola può causare incidenti dato che i piloti, che sopraggiungono più veloci dietro di voi, cercheranno di sfilarvi.

RITIRO, O ENTRATA A GARA IN CORSO: i piloti ritirati dalla gara o che entrano in stanza a gara in corso non possono più prendere parte alla stessa salvo diversa indicazione del giudice di garaChi non rispetta tale norma è punito con il kick dalla stanza e la squalifica dal GP.

PIT STOP, e CORSIA BOX:nelle sole corsie di entrata e di uscita dei box è vietare superare le altre vetture durante la loro percorrenza e bisogna stare rigorosamente in fila indiana. Nel caso si superi un altra vettura, se non a causa di un errore dell'avversario, restituire la posizione al primo rettilineo disponibile (anche all'interno della corsia dei box dato che le auto si possono attraversare senza collidere) per non incorrere in sanzioni. Non è permesso superare le linee bianche che delimitano le corsie di entrata e di uscita dai box, pena la penalità.

VETTTURA GRAVEMENTE DANNEGGIATA: nel caso in cui la propria auto ha subito dei danni a sospensioni, appendici aerodinamiche o gomme, se i danni impediscono al pilota di proseguire la gara ritirarsi immediatamente dalla competizione; in casi contrari il pilota può tornare ai box per riparare la vettura a patto di non creare ostacolo agli altri giocatori durante il giro di rientro, anche se questi sono in diretta lotta con lui.

N.B. E' sempre vietato tornare sulla propria piazzola dei box utilizzando il menù di pausa durante la gara e la partenza lanciata, allo scopo di effettuare il pit-stop. Bisogna effettuare tutto il giro di rientro guidando.

 

COMPORTAMENTO NEI SORPASSI

Nei sorpassi tutti i piloti hanno sempre l'obbligo di evitare il contatto con gli altri giocatori e gli incidenti, qualunque sia la loro posizione (nel giusto o nel torto). Questo perchè un incidente è penalizzante sia per colui che lo causa sia per colui che lo subisce. Nel caso guadagnate posizioni da un incidente causato da voi o da un sorpasso scorretto cercare sempre di restituire la posizione sul primo rettilineo disponibile (mai in curva). Ciò non solo comporta una diminuzione della penalità ricevuta per attenuante in alcuni casi (e l'eliminazione totale della penalità in altri, ma ben dispone anche il pilota leso in fase di reclamo incidente.
QUESTE REGOLE SORPASSI VALGONO ANCHE PER LE PRIME FASI DELLA PARTENZA DA FERMO!!!!

 

SORPASSO CON USCITA DALLA LINEA BIANCA DELIMITATRICE

E' sempre vietato superare le altre vetture uscendo dalla linea bianca delimitatrice del circuito (in questo caso si considera solo la linea bianca e non il concetto di manto stradale). Se si supera in questo modo restituire immediatamente la posizione per evitare penalità dopo la gara. 

 

SORPASSO ALL'INTERNO DI UN AVVERSARIO

PILOTA ATTACCANTE: per poter effettuare un sorpasso all'interno di un avversario bisogna essere inizialmente affiancati con POCO MENO DI META' VETTURA a quella avversaria. Questa situazione deve essere verificata prima che la vettura avversaria abbia iniziato a sterzare per effettuare la curva. Se si verificano questcondizioni l'avversario ha l'obbligo di lasciarvi lo spazio all'interno, ma voi dovete a vostra volta lasciare a lui lo spazio all'esterno durante la percorrenza della curva e in uscita dalla stessa; . Nel caso in cui non siete sufficientemente affiancati tornare immediatamente del tutto dietro l'avversario durante la fase di frenata.

  1. Importante: VIETATO gettarsidi colpo all'interno quando la vettura avversaria stà già sterzandoLo stesso discorso vale se non si è affiancati con almeno 1/3 vettura in fase di percorrenza ed uscita di curva (in questo caso bisogna tornare immediatamente dietro l'avversario).
  2. Caso particolare: se l'avversario, durante la percorrenza della curva, lascia uno spazio di circa una vettura all'interno il pilota attaccante lo può sfruttare per tentare un sorpasso, a patto di lasciare lo spazio all'altro giocatore all'esterno.

1

2

34

PILOTA IN DIFESA: il pilota che si difende da un sorpasso interno è obbligato a lasciare lo spazio interno all'avversario se questo si è affiancato correttamente prima di aver iniziato a sterzare. Questo deve avvenire sia in percorrenza che in uscita di curva. Nel caso in cui il pilota attaccante non è affiancato con almeno metà vettura prima che il giocatore in difesa abbia iniziato a sterzare (o non è sufficientemente affiancato in fase di percorrenza curva), il giocatore in difesa dovrà comunque cercare di evitare qualsiasi possibile contatto ma nel caso succedino incidenti sarà completamente esente da colpe. Il pilota in difesa deve lasciare strada e tornare dietro l'avversario nel caso in uscita o in percorrenza di curva non è affiancato con almeno 1/3 di vettura.

 

SORPASSO ESTERNO

PILOTA ATTACCANTE: per poter effettuare un sorpasso esterno bisogna essere inizialmente affiancati con almeno circa 2/3 della vettura rispetto quella avversaria. Questa situazione deve essere verificata prima che la vettura avversaria abbia iniziato a sterzare per effettuare la curva. Se si verifica questa situazione l'avversario ha l'obbligo di lasciarvi lo spazio all'esterno, ma voi dovete a vostra volta lasciare a lui lo spazio all'interno; questo vale sia per la percorrenza della curva che per l'uscita dalla stessa. Nel caso in cui non siete sufficientemente affiancati tornare IMMEDIATAMENTE dietro la vettura avversaria durante la fase di frenataSe in uscita di curva non siete affiancati con circa 1/3 vettura tornare immediatamente dietro la vettura avversaria.

  1. Importante: gettarsi di colpo all'esterno mentre la vettura avversaria ha già iniziato a sterzare provoca un incidente sicuro, in cui la responsabilità sarà solo vostra. Lo stesso discorso vale se non si è sufficientemente affiancati in fase di percorrenza curva.
  2. Caso particolare: se il pilota davanti lascia uno spazio di circa una vettura all'esterno, durante la percorrenza della curva, il pilota attaccante lo può sfruttare per tentare un sorpasso a patto di lasciare lo spazio all'altro giocatore all'interno.

97

8

 

 

 

 

 

 

 

LOTTA A 3 PILOTI (3 VETTURE AFFIANCATE)

Nel caso di lotte a 3 piloti in cui ci sono 3 vetture affiancate il rischio incidenti è molto alto, di conseguenza nella fase di frenata per affrontare una curva il pilota meno avanzato dei 3 ha l'obbligo di tornare immediamente dietro gli avversari.

e-max.it: your social media marketing partner